Scalping

Il signor L. ha trascorso una settimana frenetica volando prima a Londra, poi a Parigi, poi nuovamente a Londra e alla fine ritornando a Venezia. Assieme ad alcuni consulenti londinesi ha costruito un complesso meccanismo di buyback della propria società che gli ha consentito di dare a garanzia ad una primaria banca inglese buona parte del patrimonio, procurandosi in cambio un’ingentissima liquidità da destinare ai mercati finanziari. Egli non ama i mercati finanziari né aveva alcuna intenzione di spolpare il paese in cui è nato, ma è stato costretto ad arrendersi di fronte alla generosità dei suoi compatrioti che si apprestano a svendere il poco che è rimasto loro. Il grosso della comunità finanziaria non pare aver ancora capito quello che è accaduto in Italia, fatta eccezione per quelli che hanno finanziato la rivoluzione del comico che sanno bene che cosa si sta verificando e hanno già costruito le loro posizioni di forza sui mercati. Quelli che non hanno capito nulla sono certamente coloro che lo hanno votato. Per non parlare di quelli che hanno scelto nuovamente il cavaliere. Ma gli italiani, si sa, sono lirici.
Il signor L. non può dire se l’universo sia regolato dai principi di determinazione tanto cari a Erasmo da Rotterdam, a Lutero e a Hegel, o da quelli di indeterminazione sostenuti da Heisenberg e da Boltzmann, ma ha accettato la libera scelta dei suoi compatrioti e si è regolato di conseguenza. Se hanno deciso di impoverirsi ulteriormente lo facciano pure, egli ne profitterà per arricchirsi. Ne andrebbe del senso della storia, altrimenti.
Attraverso alcuni brooker di sua fiducia, da alcuni giorni egli ha avviato lo scalping sistematico di quei titoli bancari che più degli altri risentono dell’incertezza politica. Le dichiarazioni o i silenzi del cerchio magico grillino sono la base su cui day by day vengono costruiti gli algoritmi che regolano gli acquisti e le vendite allo scoperto dei titoli. I trend sono netti, in questo momento, con una volatilità che ha caratteri meno incerti del solito e intersezioni tra le medie mobili con pochissimi disturbi. I risultati sono davvero entusiasmanti. D’altro canto se Leonardo del Vecchio e Jim O’ Neil hanno espresso pubblicamente il loro sostegno al comico, dopo essere rimasti a lungo nell’ombra, significa che si va allargando il gruppo di quanti intendono replicare quanto fece Soros nel 1992 con la sterlina e la lira. Ma è mai possibile che gli italiani non ci arrivino?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

40 risposte a Scalping

  1. S. ha detto:

    Non le capiscono confermo….soprattutto perchè non esiste una cultura dell’informazione e
    dell’ approfondimento…
    l’italiano medio va di pancia e, se vuota, è capace di ingoiare qualunque schifezza.
    Cari saluti Signor L.

  2. Phiuma ha detto:

    Ehm nel 1992 la chiesa cattolica ha riabilitato Galileo Galilei (dal 1633 un grande passo si direbbe), può essere utile?
    Signor L., piuma è arruffata come uno scopino per la polvere per questa sua assenza!
    Piuma deve ammettere che ha sentito molto la sua mancanza.

  3. alterlogos ha detto:

    “Se tutti gli uccelli conoscessero il grano, non si mangierebbe più pane” diceva mio nonno ( che il grano ,invece, lo conosceva benissimo).
    Fosssi in lei non mi cruccerei.

  4. alterlogos ha detto:

    *mangerebbe.

  5. L. ha detto:

    Perdoni l’ingenuità del signor L., signorina Alter, ma egli deve confessare che proverebbe maggiore piacere nel disporre di ricchezze quando anche altri ne disponessero. Benchè egli non ami l’Harry’s Bar, non si diverte nel trovarlo vuoto. 🙂

  6. L. ha detto:

    Ha ragione, signora S., l’italiano ha tempra forte, al contrario della regina Elisabetta che, poverina, ha la gastroenterite.

  7. L. ha detto:

    Il signor L. ha effettivamente latitato, Phiumina, ma le vicende italiane lo hanno colto un po’ impreparato, egli ingenuamente credeva ci fosse un limite. Lei sta bene?

  8. alterlogos ha detto:

    Perdonerà l’insolenza della signorina Alter, signor L, ma l’ingenuità è anch’essa per pochi privilegiati.

  9. Phiuma ha detto:

    La Regina probabilmente aveva bisogno di un certificato medico per saltare la visita in Italia (cit.).. benissimo Signor L., plum sta benissimo! La gita in quel di Parma le ha giovato moltissimo, ella ha mangiato molto, camminato tanto e trovato un paio di casette interessanti..

  10. L. ha detto:

    La signorina Alter è proprio insolente, seppure ha perfettamente ragione. 🙂

  11. L. ha detto:

    Dica delle casette, signora Phiume, è un tema che interessa molto il signor L.

  12. alterlogos ha detto:

    La signorina ne è consapevole, altroché…
    😉
    Sì, Piumetta, raccontaci.

  13. Phiuma ha detto:

    Phiuma è rimasta affascinata da una casa indipendente ai piedi dell’appennino, in sasso, molto bella, con un ampio giardino ed una cucina spaziosa dotata di porta-finestra affacciata sul giardino stesso. Ampia vista sulle montagne. L’interno molto ben strutturato. Un grosso camino nel salone, bellissimo. Spazio per gli animali. Tanto spazio, la casa si sviluppa su due piani più un terzo mansardato: in effetti è ancora più grande di quella dove ella abita attualmente. Nota deliziosa era il branco di cerbiatti che brucava lì a due passi, ma già sul lato della montagna. Uno scenario da favola insomma.

  14. alterlogos ha detto:

    Ecco, Piumetta bella, la favola è ciò che meriti: punta a quella, niente di meno.

  15. alterlogos ha detto:

    ps C’è spazio anche per un altro animaletto selvatico?
    😉

  16. Phiuma ha detto:

    hehe certo che c’è… ma anche ora volendo! 🙂

  17. alterlogos ha detto:

    tengo aperte tutte le porte, Pollon, attuali e future.
    Arriva sempre un momento in cui sono costretta a chiedere asilo…
    eheheh
    comunque più che selvatico quell’animaletto è selvaggio, mi sa…
    😉

  18. L. ha detto:

    Piumina e la signorina Alter diffidino del richiamo del bosco, l’umano è costretto al conflitto per rimanere tale. La città ha bisogno di animaletti selvaggi come loro. 🙂

  19. alterlogos ha detto:

    Presente!

  20. Phiuma ha detto:

    Moi aussi!

  21. L. ha detto:

    A propositò della città e dei suoi tratti selvaggi, il signor L. proporrebbe alla signorina Alter e alla signora Phiume una visita alla speculazione edilizia calabrese oppure al ventre catacombale di Napoli, anche se quest’ultimo teme possa suscitare una certa claustrofobia nella signorina Alter. Forse entrambe preferirebbero un aperitivo servito da Marcel al Village. 🙂

  22. Phiuma ha detto:

    Anche Phiuma potrebbe soffocare nel ventre catacombale di Napoli: riuscirebbe ad uscirne in preda ad un attacco di panico aprendosi un varco nelle pareti con le unghie.. decisamente meglio l’aperitivo da Marcel..

  23. alterlogos ha detto:

    La signorina non può mettere piede a Napoli, signor L.
    Ha fatto qualche vittima e teme per la sua incolumità…
    Per l’aperitivo ella è sempre pronta, soprattutto in buona compagnia.

  24. L. ha detto:

    Non tema, signorina Alter, i napoletani sono popolo generoso e pietoso, come racconta bene Malaparte. E poi, permetta al signor L. di dirlo, gli uomini vanno lasciati con un sorriso 🙂

  25. alterlogos ha detto:

    Ma signor L., cosa le fa pensare che io non sorridessi ?
    🙂

  26. L. ha detto:

    Se Phiumina fosse in compagnia del signor L. non avrebbe di che preoccuparsi, lo sa. In ogni caso Marcel è sempre in gran forma, al Village, sempre gentilissimo con le amicizie del signor L..

  27. alterlogos ha detto:

    Niente più generosità e pietà? Vede, signor L? Alter ha un fondato timore…
    😉

  28. L. ha detto:

    Non si trattenga, signorina Alter, dica pure i suoi timori 🙂

  29. alterlogos ha detto:

    Le ha già detto che ha ragione di temere per la propria incolumità parlando di Napoli.
    Che il signor L creda che ella meriterebbe una sculacciata non fa che confermare l’esistenza del pericolo.
    La signorina Alter farebbe bene a trattenersi talvolta.
    Magari domani. 😀

  30. L. ha detto:

    La sculacciata era riservata alla sua insolenza, signorina Alter. Si figuri se il signor L. può biasimarla per avere infranto un cuore maschile 🙂

  31. alterlogos ha detto:

    Non otterrebbe molto altro che alimentare quell’insolenza, signor L.

  32. L. ha detto:

    C’è qualcosa di più divertente dell’insolenza, signorina Alter?

  33. alterlogos ha detto:

    Essere insolente mi diverte come poco altro.
    😉

  34. Phiuma ha detto:

    Buongiorno!

  35. L. ha detto:

    Buongiorno, Phiumina, tutto sotto controllo nei cieli d’oriente?

  36. Phiuma ha detto:

    Oui Monsieur!

  37. Phiuma ha detto:

    Signor L.? Phiuma chiama il Signor L.: mi sente Signor L.? 😦

  38. L. ha detto:

    Il signor L. si è perduto su una nebulosa lontana e tutti i tentativi di riattivare Hal9000 non sono andati a buon fine 🙂

  39. Phiuma ha detto:

    mmmh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...